Venerdì 12 febbraio alle ore 21

presentazione del libro di Margherita Giacobino

Il tuo sguardo su di me

Tra autobiografia e fiction, una storia che comincia prima della mia nascita e dura anche dopo la sua morte. Sotto forma di dialogo tra un io e un tu che a volte sfugge eppure è sempre presente, seguendo il filo dello sguardo dell’una sull’altra.

Non volevo soltanto raccontare una storia autobiografica, rievocare una madre amata, volevo qualcosa di più vasto e anche elusivo: sondare quel rapporto primario in cui tanti aspetti della nostra persona e del nostro vivere trovano le loro radici.

Amore, disamore e perfino odio, abbandono, ribellione, potere e impotenza, tempo, insuperabilità del limite, nostalgia, lutto – sono solo alcuni dei grandi nodi dell’esperienza umana che attraversano il rapporto con la madre. Ciononostante, o forse proprio per questo, spesso questo rapporto appare come messo tra parentesi, poco rilevante.

La mia è stata una madre atipica, poco materna in senso tradizionale: lavorava, non aveva tempo per spazzolarmi i capelli. L’amavo da lontano per la maggior parte del giorno. È stata per me un’immagine di forza tranquilla, protettiva, esigente ma discreta; so qual è stato il suo influsso su di me, ma spesso mi sono chiesta: chi era davvero? L’ho cercata scrivendo, nella consapevolezza che il nucleo delle persone più amate è spesso avvolto nel mistero.

Scritto in serate


(comments are closed).

Ass. Sofonisba Anguissola

L’Associazione “Sofonisba Anguissola” che ha preso il nome di una pittrice cremonese del ’500, è stata fondata nel 1987 da un gruppo di donne di Torino impegnate sul terreno della pratica politica femminile e accomunate dalla passione per l’arte e dall’esercizio individuale di pratiche espressive. continua