parole

Aprile 2000

Federica Manfredini, nostra amica e compagna di strada fin dalla fondazione della Galleria, è scomparsa durante un viaggio in Australia nel ’97. Federica aveva molti campi di intervento creativo, la poesia, l’arte, libri d’artista, il lavoro sulla voce…  la sua particolarità era la fertile contaminazione, la trasformazione e il passaggio continuo tra un territorio e l’altro.

Con questa installazione vogliamo non solo “mettere in mostra” gli aspetti di Federica che noi amiamo particolarmente, quelli giocosi e dissacranti, legati al suo lavoro sulla parola come segno e come suono, ma anche riproporre il rapporto e il dialogo mai interrotto con lei, condividendoli con chi ha avuto la fortuna di conoscerla e con chi può scoprirla in questa occasione.

Ottobre 2007

Terza iniziativa letteraria Le Onde.

Abbiamo pensato al viaggio, dunque, ai viaggi, di tutti i tipi, quelli reali e quelli metaforici, abbiamo pensato al momento della partenza verso qualsiasi destinazione, fisica o mentale.

Punto di partenza le parole della scrittrice Vita Sackville-West nel suo libro Il più personale dei piaceri:

“Ogni cosa comincia ad allontanarsi: casa, amici. Una piacevole sensazione di superiorità prosciuga come una spugna la malinconia della partenza, che si trascina dietro di noi. Uno sforzo di volontà, e in un istante mi ritrovo nell’altro stato d’animo, lo stato d’animo pericoloso, lo stato d’animo della partenza.”

Maggio 2015

“Al buio, con rabbia, o forse con disperazione, era stata a lungo sotto il getto d’acqua per far scorrere via dal proprio corpo ogni residuo dell’altra. Ma ciò, anziché darle sollievo, la faceva star peggio. Era come se volesse strapparsi dalla pelle qualcosa che le apparteneva profondamente, come se si sforzasse di rinnegare una parte fondamentale, e comunque inscindibile, di se stessa…. Perché lo aveva fatto?”


Come fotografa, Maria Erovereti ha dato visibilità al proprio lavoro agli inizi degli anni ’90.

Nel 1995, ha costituito, con altre donne, il gruppo Odieffe (Officina Donne Fotografia).

Ha realizzato un progetto sugli elementi naturali Aria, Acqua, Terra, Fuoco e un altro sull’identità e il mondo interiore.

Ha curato mostre d’arte e collaborato con periodici del settore.

Sono in corso di pubblicazione Cercasi Fantasia, racconto fantastico con immagini e I colori del tempo, racconto-saggio sull’Arte preistorica.

Ass. Sofonisba Anguissola

L’Associazione “Sofonisba Anguissola” che ha preso il nome di una pittrice cremonese del ’500, è stata fondata nel 1987 da un gruppo di donne di Torino impegnate sul terreno della pratica politica femminile e accomunate dalla passione per l’arte e dall’esercizio individuale di pratiche espressive. continua