venerdì 12 aprile alle ore 20 PIATTO

Care amiche, l’unico evento previsto nel mese di aprile è per venerdì 12. Per gli altri venerdì troppi “ponti” impediscono la programmazione degli eventi.

venerdì 12 aprile alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15 La prima ghinea.

Proposte di lettura e discussione a cura della Società Italiana delle Letterate

Cristina Bracchi e Luisa Ricaldone presentano

Racconti di donne migranti, fra autobiografia e invenzione; “scritture fuggitive” che testimoniano esperienze di esilio e danno voce a donne altrimenti destinate al silenzio. Cristina Bracchi e Luisa Ricaldone ne parlano con Daniela Finocchi ideatrice del Concorso Letterario Lingua Madre e curatrice della recente antologia di racconti Lingua Madre Duemiladiciotto. Racconti di donne straniere in Italia.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in libri con Commenti disabilitati

Venerdì 1 marzo la galleria è chiusa.

Scritto in serate con Commenti disabilitati

venerdì 8 marzo,

abbiamo pensato di organizzare un incontro in galleria con tutte le donne che desiderano scambiare con altre, pensieri, desideri, parole e altro…davanti a un ottimo PIATTO! Magari anche con delle proposte musicali di Polina Poletti…dalle 20,30 in poi…

Prenotate per il piatto entro giovedì 7 marzo alle 12.

Scritto in serate con Commenti disabilitati

venerdì 15 marzo alle ore 20 PIATTO

e alle 21,30                                     La prima ghinea.

Proposte di lettura e discussione a cura della Società Italiana delle Letterate

Cristina Bracchi e Luisa Ricaldone

presentano il libro di Nadia Tarantini

“Quando nascesti tu, stella lucente”

La memoria, l’oblio, il corpo, le emozioni, i conflitti. Di questo si parla nel romanzo di Nadia Tarantini, Quando nascesti tu, stella lucente (L’Iguana 2017) che, in dialogo con Cristina Bracchi e Luisa Ricaldone, ci farà entrare nel mondo postcatastrofe nel quale si muove Marcela, in viaggio tra chi ha deciso di abbandonare corpo e memoria per vivere in eterno e chi, viceversa, ha deciso di assecondare invecchiamento e morte.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in libri con Commenti disabilitati

venerdì 22 marzo alle ore 20 PIATTO

e alle 21,30                          DANIELA CHIASTELLARO

IN CONCERTO

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in concerti con Commenti disabilitati

venerdì 29 marzo alle ore 20 PIATTO

e alle ore 21,30 parleremo insieme di Gabriella, del suo lavoro all’interno della galleria, della casa editrice LE ONDE da lei fondata con Caterina Furchì e condivisa poi con Luisa Bistondi, della partecipazione ai film, con proiezioni di piccoli spezzoni, quasi sempre comici, e del Laboratorio Cinema Donne (La.Ci.Do), fondato con Milli e Caterina Furchì, del gruppo di lettura del martedì, del gruppo di lettura con le donne nell’ambito del suo lavoro come insegnante…Ci sembra molto importante ricordarla con gioia e raccontare gli interessi, molteplici, che forse non tutte conoscono.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in serate con Commenti disabilitati

venerdì 8 febbraio alle ore 20 PIATTO

e alle ore 21,15 proseguendo la carrellata sulle donne geniali, intraprendenti e indomabili, proiettiamo il film

INGE FILM

di Simonetta Fiori e Luca Scarsella

“il film racconta la vita di Inge Schoenthal Feltrinelli, e di tutte le donne che è stata: la giovanissima ebrea sotto il nazismo, la fotografa di Hemingway e Picasso, la compagna di Giangiacomo Feltrinelli…e poi dal marzo del 1972, l’anima di una delle case editrici più importanti d’Europa…sempre carica di aspettative e ansiosa di meraviglie, intraprendente, indomabile, appassionata”

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in video con Commenti disabilitati

venerdì 15 febbraio alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15 a cura di Cristina Bracchi

La prima ghinea

Proposte di lettura e discussione a cura della Società Italiana delle Letterate

“La letteratura di vecchiaia – un genere, ormai – sta riscuotendo un successo crescente: almeno per quanto riguarda il numero delle pubblicazioni, si direbbe che ci troviamo di fronte a una vera e propria vague, che interroga una fase della vita che tende a dilatarsi sempre di più, accompagnata da limiti e restrizioni, ma anche da esigenze e domande nuove.” Luisa Ricaldone, in dialogo con Cristina Bracchi, a proposito del suo saggio Ritratti di donne da vecchie, del 2017, ci invita a seguire percorsi di costruzione e di espressione del sé delle donne nell’immaginario letterario, da cui la ricezione femminista può formulare nuove domande importanti, seguendo l’indicazione di Virginia Woolf.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in libri con Commenti disabilitati

venerdì 22 febbraio alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15  Margherita Giacobino presenta

Il paese di calce,

di Bibi Tomasi

edito da Il Dito e La Luna.

Un’appassionante e poetica storia d’amore tra due giovani donne nella Sicilia del 1944-45, scritta in un linguaggio luminoso e vibrante, una narrazione autobiografica che è il primo vero romanzo lesbico italiano. Cominciato negli anni ’50 e più volte rielaborato, Il paese di calce è il romanzo di una vita, la storia forte, tragica e illuminante della scoperta di sé in una passione ingenua e totale e nella lotta contro i grandi poteri di sempre (la famiglia patriarcale, la mafia, la polizia) decisi a stroncare ogni forma di libertà.

Margherita ci racconterà di Bibi Tomasi, scrittrice, giornalista, femminista e umorista, e dell’emozione di lavorare su materiale d’archivio per riscoprire tesori perduti. Bibi era una presenza importante nel movimento delle donne di Milano. Legatissima alla Libreria delle donne che aveva contribuito a fondare, era anche una cara amica di alcune di noi. Compagna di vacanze memorabili, per molti anni ha documentato con la sua macchina fotografica la nostra storia.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in libri con Commenti disabilitati

venerdì 25 gennaio 2019 alle ore 20,15 PIATTO

e alle 21,15 proiezione del film

BOMBSHELL

La storia di Hedy Lamarr

Negli anni 30 e quaranta quando l’attrice più bella di Hollywood, diventa la star di kolossal e protagonista del primo nudo della storia del cinema nel film Estasi, che condizionerà tutta la sua vita e la sua carriera. Ma Hedy è molto di più. Dopo aver interrotto gli studi di ingegneria perché scoperta dall’industria cinematografica viennese, continua, grazie alla sua mente matematica e creativa, a inventare oggetti. Insieme al musicista George Antheil darà vita a un innovativo sistema di modulazione per la codifica di informazioni da trasmettere su frequenze radio, importante per comandare a distanza siluri e mezzi navali.

Il film è prodotto da Susan Sarandon ed è il ritratto inedito di questa donna straordinaria.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in video con Commenti disabilitati

Ass. Sofonisba Anguissola

L’Associazione “Sofonisba Anguissola” che ha preso il nome di una pittrice cremonese del ’500, è stata fondata nel 1987 da un gruppo di donne di Torino impegnate sul terreno della pratica politica femminile e accomunate dalla passione per l’arte e dall’esercizio individuale di pratiche espressive. continua