venerdì 5 ottobre alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15 presentazione del libro a cura di Bruna Peyrot

ABBARDENTE

di  Pinuccia Corrias

edito da Neos

“Nella Barbagia del XV secolo, a Oràne, una giovane donna sogna una luna di pane; “abbardente” è la parola che sente il soldato del Rey, mentre immagina di fare l’amore. Grixenda viene trovata sola nel paese abbandonato dagli abitanti che fuggono gli spagnoli invasori e va incontro alla sua sorte: nei secoli ancora, fra storia e leggenda, ci si chiede il perché.

Abbardente, acqua di fuoco, è una storia/ballata: di donne, soldados e servi-pastori, di streghe e forestiere, di sogni e incontri, tributi e ribellioni, di amori e impiccagioni in terra di Sardegna al tempo della dominazione spagnola, sotto il comando del Rey d’Aragona.

Una giovane donna e un soldato fanno sogni premonitori. Come questi si avvereranno lo sa solo Arrega Loj, la strega che arrota odio contro i dominatori, mentre Toriccu, servo-pastore, li combatte al comando di Eleonora d’Arborea.”

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in libri con Commenti disabilitati

venerdì 12 ottobre alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15 incontro con Monica Cerutti

“Sui diritti il Piemonte c’è”

In questo periodo, a livello nazionale abbiamo il timore di fare significativi passi indietro. La nostra Regione si è invece dotata di un impianto legislativo, a partire dalle leggi 4 e 5 del 2016, rispettivamente contro la violenza di genere e tutte le discriminazioni, e di buone politiche che hanno l’obiettivo di trasformare concretamente le differenze in valore. Parleremo di questo e di cosa c’è ancora da fare con l’assessora ai diritti della Regione Piemonte, Monica Cerutti.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in serate con Commenti disabilitati

venerdì 19 ottobre alle ore 20 PIATTO

e alle 21,15 Consolata Lanza presenta

L’ETÀ RIDICOLA

di Margherita Giacobino

Mondadori 2018

La vecchia vive sola con l’anziano gatto Veleno e con i ricordi di un amore finito (la sua amata Nora è morta da molti anni ormai); non ha altro da fare se non ascoltare alla radio notizie di violenze e catastrofi, scambiare quattro chiacchiere con l’amica Malvina, sempre più smemorata e persa in un suo mondo, e seguire le vicende della giovane colf Gabriela, una specie di moderna Cappuccetto Rosso alle prese con parenti lupi e orchi…

In dialogo amoroso con la morte ma ancora piena di vita, quando scopre che Gabriela è in pericolo la vecchia non ci pensa due volte a prendere in mano la situazione e a impugnare la pistola.

Una storia sull’amore, la morte, la vecchiaia e il rapporto tra solitudini e differenze, tra una vecchia formidabile e la sua giovane colf straniera, in un mondo in cui sembra che la vita non valga più niente, ma in cui lo sguardo lucido della protagonista riporta umanità e senso, curiosità e divertimento.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.


Scritto in libri con Commenti disabilitati

Care amiche, venerdì 14 settembre la Galleria riapre dopo la pausa estiva.

venerdì 14 settembre 2018 alle ore 20 CENA …di autofinanziamento

e alle 21,15

in occasione del finissage della sua mostra, Carla Bertola presenterà alcune  opere recentemente  eseguite per il  progetto “Sfocature” alla PilastroArtfarm.

Prenotate per la cena entro giovedì alle 12.

Scritto in mostre con Commenti disabilitati

venerdì 21 settembre 2018 alle ore 20 PIATTO

e alle ore 21,15 presentazione del libro di Elena Ocleppo

A TORINO NON CI SONO SCORCIATOIE

a cura di Milli Toja

Il libro, che ho letto con molto piacere questa estate, è un atto d’amore verso Torino, e un tenero romanzo su un tatuatore che incide sui corpi dei suoi clienti pezzi dei palazzi più belli di Torino, componendo così una mappa, un grande affresco, che invece di essere dipinto su di un muro, diventa il segno che si trasforma in narrazione sui corpi che lo ospitano.

Elena è al suo secondo romanzo.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Scritto in libri con Commenti disabilitati

venerdì 28 settembre 2018

alle ore 20 Inaugurazione della mostra fotografica

VISIONI

di Cristina Meduri

Le mie foto vogliono essere l’espressione di quanto la percezione della realtà muti a seconda dello stato d’animo, delle stagioni della vita, delle esperienze vissute e delle influenze esterne che quotidianamente toccano e fanno vibrare le corde di ogni essere umano.

In quest’ottica ogni mia foto è la somma di migliaia di sguardi diversi che, accettandosi senza scontrarsi, compenetrano dando origine ad un’unica immagine armoniosa.

Uso una tecnica che amo chiamare shake ed utilizzo lo smartphone come se fosse un pennello.”

Poi ci sarà un PIATTO per cenare.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in mostre con Commenti disabilitati

venerdì 1 giugno alle ore 20 Piatto

e alle 21  mostra di Carla Bertola

DIGITO DUNQUE SOGNO

le mie opere digitali non cercano la perfezione tecnica ma seguono un gioco senza codici che mi fa sognare. Per tentativi successivi attendo di trovare la forma definitiva,che non arriva mai. Dunque,ogni opera in mostra è in attesa della successiva.

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12

Scritto in serate con Commenti disabilitati

venerdì 8 giugno alle ore 20 Piatto

e alle 21,15 incontro con Silvia Ramasso (Neos) e con

Cinzia Ballesio per la presentazione del libro

LE FIGLIE DEI MILITARI

Una scuola nuova per le donne della nuova Italia

di Cinzia Ballesio

“ Cinzia Ballesio ricuce una storia in parte dimenticata, quella dell’Istituto nazionale per le Figlie dei Militari di Torino, una scuola laica e innovativa, punto di riferimento per l’educazione femminile a cavallo tra Ottocento e Novecento…la nascita dell’Istituto nazionale per le Figlie dei Militari di Torino è da collocarsi in un contesto di grande fermento ideologico e politico, dove le donne, con posizioni e atteggiamenti differenti e talvolta contrapposti, iniziano un percorso di ridefinizione della loro identità e di emancipazione che, in questo particolare momento della storia italiana, diventa uno dei possibili punti di forza dell’unità nazionale…”

Prenotate per il piatto entro giovedì alle 12.

Con questo appuntamento la galleria chiude per la pausa estiva per riaprire a settembre.

Scritto in serate con Commenti disabilitati

Venerdì 4 maggio la galleria è chiusa

Scritto in serate con Commenti disabilitati

Venerdì 11 maggio in occasione del Salone del Libro la galleria resterà ancora chiusa

Scritto in serate con Commenti disabilitati

Ass. Sofonisba Anguissola

L’Associazione “Sofonisba Anguissola” che ha preso il nome di una pittrice cremonese del ’500, è stata fondata nel 1987 da un gruppo di donne di Torino impegnate sul terreno della pratica politica femminile e accomunate dalla passione per l’arte e dall’esercizio individuale di pratiche espressive. continua